La Mia Libreria - Marzo

Siamo

Punto e

A capo

E niente, come per magia siamo a Marzo e tutto sembra volare. Ogni volta che scrivo in questo periodo mi viene in mente che proprio un anno fa ha visto la vita questo sito, e di conseguenza anche questa Rubrica. La cosa mi riempie di orgoglio, e allo stesso tempo mi fa capire da dove arriva questa strana stanchezza che sento. Sarà che siamo agli sgoccioli con la stagione, sarà la situazione generale che di certo non aiuta, sarà che ho letto un gran quantità di libri: però in questo Marzo ho faticato a mandar giù parole e sfogliare pagine. Così, mentre ora sono in quarantena colpita dal covid, ho letto nel giro di una settimana i due libri che vi presenterò.

Sì, nel caso ve lo stiate domandando, sì: a Marzo non ho praticamente letto neanche un libro, e non potendo uscire ho frugato tra la libreria e scovato dei libri che avevo lasciato lì per "un altro giorno".

Bè, quel giorno è arrivato.


LA MIA VITA DIETRO UN PALLONE di Sara Gama


Conoscete Sara? Giocatrice di calcio della nostra Nazionale? Ecco, qui c'è la sua storia fin da quando era bambina. Gli inizi, gli esordi, gli infortuni, i rifiuti, l'estero, la Nazionale e quello che è riuscita a fare per il calcio Italiano.

Consiglio: non vi piace il calcio? Il calcio femminile, blah che schifo...? Ecco, leggetelo.

Opinione Personale: seppure mi sia piaciuto pochino per com'è stato scritto, l'ho trovato un libro furbo. Furbo perché lo può leggere la ragazzina di dodici anni, come lo possono leggere i più adulti. È un libro adatto a tutti. Quello che davvero mi è piaciuto, e che consiglio a qualche mia compagna baskettara da leggere, è vedere come nel calcio femminile siano riuscite a fare le cose in maniera forte e unita. E hanno avuto ragione loro, perché l'ondata mediatica che c'è stata nei loro confronti è stato solo un piccolo "la" in un mare di cose che hanno fatto assieme. E per assieme intendo "loro giocatrici unite assieme". Ero un po' scettica, e alla fine questo libro me lo sono bevuto in una giornata. Brava Sara!


COME SI DIVENTA UN VENDITORE MERAVIGLIOSO di Frank Bettger


Questo libro è un vero e proprio manuale per chi -di lavoro - deve vendere, e per chi vuole qualche bello spunto su come comunicare con il prossimo. Libro autobiografico, basato sulla sua, racconta di come lui stesso è diventato un grande venditore dopo esser stato per anni un "fallito". esperienza personale

Consiglio: it will not hurt you, quindi tanto vale buttarci un occhi. Se sei venditore: obbligatorio leggerlo.

Opinione Personale: l'ho trovato utile. Non faccio la venditrice di professione, non ancora almeno, ma dentro queste pagine ci sono così tanti spunti riflessivi che credo mi terrò stretti. Più volte mi è venuto l'istinto di prendere appunti. A tratti un po' ripetitivo e noioso, ma dopotutto se non sei del mestiere è forse normale che mi sia parso così. Considerato che la prima pubblicazione di questo libro risale nel 1954 si può dedurre una cosa: il mondo sembra cambiato, ma noi umani alla fine funzioniamo sempre uguale.


IN NOME DELLA MADRE di Erri De Luca


Che dire a proposito di questo libro...wow. Credo che WOW sia la parola migliore.

De Luca racconta la nascita di Gesù dal punto di vista di Maria, provando a esprimere tutto quello che potrebbe esserle passato per la testa. Un libro che va ben oltre la religione, che va ben oltre i credo, che va ben oltre il mistero della fede. Un libro che è una lettera d'amore a tutte le madri. Che fa commuovere, riflettere e pensare su quello che è il dono più grande al mondo: quello della VITA.

Consiglio: hai una madre? Regalaglielo. Hai un padre? Regalaglielo. Anzi, fattelo a te sto regalo: compratelo.

232 views